Marche tartassate dalla Tari. La più cara è a Pesaro. Aumenti per Ascoli e Ancona Stampa E-mail

righiultima

Roma , 28  luglio 2017. - Diminuisce la Tari in Italia, ma non nelle Marche dove per il 2017 spiccano gli aumenti di Ancona (24,9%) e Ascoli Piceno (28,8%) rispetto allo scorso anno. È quanto risulta dallo studio condotto dal Servizio Politiche territoriali della Uil, che ha elaborato i costi in 100 città capoluogo di provincia, per una famiglia con una casa di 80 mq e 4 componenti, con reddito Isee di 17.812 euro. A fronte di una media italiana che registra un andamento del +1,1% tra il 2014 e il 2017 -

ma con una flessione dell'1,8% nell'ultimo anno - nelle Marche la situazione è in controtendenza. Il primato spetta a Pesaro, con 309,26 euro, seguita da Ancona con 271,32 euro e Ascoli Piceno con 191,52 euro. La tassa diminuisce invece, e in misura consistente (12,3%), a Macerata, dove dal 2014 ad oggi è passata da 200 a 175,38 euro, l'importo più basso rispetto a quelli degli altri capoluoghi di provincia marchigiani. "Sono importi che incidono notevolmente sui bilanci delle famiglie - sottolinea Graziano Fioretti, segretario generale della Uil Marche -. È necessario intervenire sui costi che determinano la Tari: la raccolta, lo smaltimento e l'evasione. È indispensabile che i soggetti che operano nel settore giungano a una visione armonizzata della gestione per rendere più omogeneo il servizio e i costi su tutto il territorio regionale, anche tenendo conto della situazione fortemente differenziata relativa agli impianti".

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 
FIAIP

Proprietà: Fiaip regionale della Campania

Direttore Editoriale Mario Condò de Satriano.
Periodico registrato presso il Tribunale di Napoli con decreto del 5/3/2012 N° Aut. 14 .

Sede Legale: Via Cimarosa, 84 - 80127 - Napoli - Tel 081/5562829 - P. Iva 95095160651

Le Foto presenti su Immobilnews.it sono state in parte prese da Internet, quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario, potranno segnalarcelo all'indirizzo mail: redazione@immobilnews.it

Privacy & Policy

© 2011-2016 - FIAIP Regione Campania

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo, vedere la seguente Informativa sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information