Dramma casa. Senzatetto napoletani occupano un ex hotel di lusso da anni in abbandono Stampa E-mail

righiultima

Roma , 23 giugno 2017. - Famiglie, precari e studenti hanno occupato a Napoli "Villa Ranieri" uno storico palazzo del XVIII secolo che, dopo essere stato trasformato in hotel a quattro stelle versava da anni in stato di abbandono. Gli occupanti, con il sostegno della rete “Magnammece 'o pesone” da anni promotrice di iniziative per il diritto alla casa, si sono sistemati in alcune delle numerose stanze della struttura esponendo sui balconi striscioni con le ragioni dell'iniziativa. "L'edificio era abbandonato da anni - spiega uno dei promotori dell'iniziativa - ma appena siamo entrati sono subito arrivati rappresentanti dei proprietari, il Pio Monte della Misericordia, che hanno minacciato lo sgombero". "Il Pio Monte della Misericordia - denunciano in un comunicato gli occupanti - è un istituto laico che dovrebbe in teoria avrebbe la missione di 'aiutare i poveri' ed invece minaccia di sgombero coatto uomini, donne e bambini". "La nostra - affermano - è una lotta per il diritto all'abitare contro le privatizzazioni, il caro-affitti, la svendita del patrimonio pubblico e , come in questo caso, le speculazioni immobiliari, dispositivi che fanno parte di un unico piano teso ad espellere le classi popolari dal centro delle città".
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 
FIAIP

Proprietà: Fiaip regionale della Campania

Direttore Editoriale Mario Condò de Satriano.
Periodico registrato presso il Tribunale di Napoli con decreto del 5/3/2012 N° Aut. 14 .

Sede Legale: Via Cimarosa, 84 - 80127 - Napoli - Tel 081/5562829 - P. Iva 95095160651

Le Foto presenti su Immobilnews.it sono state in parte prese da Internet, quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario, potranno segnalarcelo all'indirizzo mail: redazione@immobilnews.it

Privacy & Policy

© 2011-2016 - FIAIP Regione Campania

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo, vedere la seguente Informativa sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information