Economia. L'Ocse si schiera con l'Europa: L'Italia crei tassa sulla casa con nuovi estimi catastali Stampa E-mail

righiultima

Roma , 7 giugno 2017. - L'Ocse raccomanda all'Italia di "introdurre tasse sugli immobili residenziali basate su revisioni degli estimi catastali", che assieme alla prosecuzione della lotta all'evasione fiscale "farebbero aumentare il gettito e renderebbero le tasse più eque". Al tempo stesso, nel capitolo sulla Penisola del suo Economic Outlook l'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico rileva che ridurre i contributi farebbe aumentare l'occupazione, specialmente sulle posizioni a reddito e qualifiche più basse. In generale, secondo l'ente parigino, bisognerebbe ampliare la base contributiva e ridurre le aliquote sui bassi redditi, in modo da rafforzare l'incentivo al lavoro e aumentare la progressività del sistema fiscale.
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 
FIAIP

Proprietà: Fiaip regionale della Campania

Direttore Editoriale Mario Condò de Satriano.
Periodico registrato presso il Tribunale di Napoli con decreto del 5/3/2012 N° Aut. 14 .

Sede Legale: Via Cimarosa, 84 - 80127 - Napoli - Tel 081/5562829 - P. Iva 95095160651

Le Foto presenti su Immobilnews.it sono state in parte prese da Internet, quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario, potranno segnalarcelo all'indirizzo mail: redazione@immobilnews.it

Privacy & Policy

© 2011-2016 - FIAIP Regione Campania

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo, vedere la seguente Informativa sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information