Vendita case nuove. Negli Usa decremento di oltre l’11%. Investitori scontenti Stampa E-mail

righiultima

Roma , 26 maggio 2017. - Ad aprile le vendite di case nuove negli Stati Uniti sono calate molto più delle previsioni, dopo essere salite in marzo al massimo in nove anni. Secondo quanto riportato dal dipartimento del Commercio americano, il dato è sceso dell'11,4% rispetto al mese precedente a 569.000 unità. In marzo il dato si era attestato a 642.000 unità, appunto il massimo da ottobre 2007. Per aprile gli analisti attendevano un calo dell'1% a 615.000 unità. Le vendite di case nuove rappresentano circa un decimo del mercato immobiliare americano. Il picco risale al luglio 2005, quando sfiorarono quota 1,4 milioni. I minimi invece sono stati visti nel febbraio 2011 a 270.000. Le case disponibili per la vendite sono aumentate a 268.000 unità, un livello che non si vedeva da luglio 2009, e per esaurirle completamente servirebbero 5,7 mesi, più dei 5,2 del mese precedente. Il prezzo mediano si è attestato in calo a 309.200 dollari.
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 
FIAIP

Proprietà: Fiaip regionale della Campania

Direttore Editoriale Mario Condò de Satriano.
Periodico registrato presso il Tribunale di Napoli con decreto del 5/3/2012 N° Aut. 14 .

Sede Legale: Via Cimarosa, 84 - 80127 - Napoli - Tel 081/5562829 - P. Iva 95095160651

Le Foto presenti su Immobilnews.it sono state in parte prese da Internet, quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario, potranno segnalarcelo all'indirizzo mail: redazione@immobilnews.it

Privacy & Policy

© 2011-2016 - FIAIP Regione Campania

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo, vedere la seguente Informativa sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information