Economia. Le aziende milanesi con le carte in regola per accedere a settori lasciati liberi dalla Brexit Stampa E-mail

righiultima

Roma , 23 maggio 2017. - La città di Milano ha "tutte le credenziali" per poter beneficiare della riallocazione di parti del sistema finanziario europeo che la Brexit comporterà. Lo ha sottolineato il capo della segreteria tecnica del Mef, Maurizio Pagani, intervenuto alla Italian Investment Conference organizzata da UniCredit e Kepler Cheuvreux. "Solo una città in Italia potrà trarre benefici dalla Brexit e Milano ha tutte le credenziali per farlo. Abbiamo bisogno di avere un certo grado di specializzazione. Alcuni settori si sposteranno a Francoforte, ma il private equity, l'asset management e l'investment banking sono i settori per i quali Milano può giocare un ruolo", ha affermato Pagani. Il capo della segreteria tecnica del Mef ha poi aggiunto che Milano non ha bisogno di ulteriori misure per essere resa più attraente. "La città è già molto attrattiva. Il piano infrastrutturale del Comune è importante che venga completato e lo sarà. Dobbiamo fare l'attrazione di marketing".
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 
FIAIP

Proprietà: Fiaip regionale della Campania

Direttore Editoriale Mario Condò de Satriano.
Periodico registrato presso il Tribunale di Napoli con decreto del 5/3/2012 N° Aut. 14 .

Sede Legale: Via Cimarosa, 84 - 80127 - Napoli - Tel 081/5562829 - P. Iva 95095160651

Le Foto presenti su Immobilnews.it sono state in parte prese da Internet, quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario, potranno segnalarcelo all'indirizzo mail: redazione@immobilnews.it

Privacy & Policy

© 2011-2016 - FIAIP Regione Campania

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo, vedere la seguente Informativa sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information