Mutui. Per l’Abi a marzo incremento del 2,5%. Tasso medio per le nuove erogazioni del 2,14% Stampa E-mail

righiultima

Roma , 16 maggio 2017. - L'ammontare totale dei mutui in essere delle famiglie ha registrato a marzo una variazione positiva del 2,5% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Lo rileva l'Abi, segnalando che "si conferma la ripresa del mercato dei mutui". Il tasso medio sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni, segnala ancora l'Abi, si attesta al 2,14%, (2,11% a marzo 2017, 5,72% a fine 2007). Sul totale delle nuove erogazioni di mutui circa i due terzi sono mutui a tasso fisso. Le sofferenze nette a marzo 2017 si posizionano a 77,15 miliardi di euro, valore prossimo al dato del mese precedente (77,02 miliardi) e in forte diminuzione rispetto al dato di dicembre 2016, che era stato di 86,8 miliardi. In particolare, segnala l'associazione, rispetto al picco di 89 miliardi toccato a novembre 2015 si registra una riduzione delle sofferenze nette di oltre il 13%. Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali, sempre a marzo, si è invece ridotto a 4,39%. Era 4,89% a fine 2016 e 0,86% prima della crisi.
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 
FIAIP

Proprietà: Fiaip regionale della Campania

Direttore Editoriale Mario Condò de Satriano.
Periodico registrato presso il Tribunale di Napoli con decreto del 5/3/2012 N° Aut. 14 .

Sede Legale: Via Cimarosa, 84 - 80127 - Napoli - Tel 081/5562829 - P. Iva 95095160651

Le Foto presenti su Immobilnews.it sono state in parte prese da Internet, quindi valutate di dominio pubblico.
Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario, potranno segnalarcelo all'indirizzo mail: redazione@immobilnews.it

Privacy & Policy

© 2011-2016 - FIAIP Regione Campania

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità. Per saperne di più sui cookies che utilizziamo, vedere la seguente Informativa sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information