Dopo un anno di pandemia la città di Napoli è fra le poche a fare registrare flessioni dei prezzi al di sotto della media nazionale dell’1,5%, al termine del primo trimestre del 2021. In Italia il valore medio al metro quadrato è adesso di 1718 euro al metro quadrato.
Secondo i dati di un noto portale immobiliare, ben due province su tre hanno chiuso il primo trimestre con un saldo negativo dei prezzi guidate da Varese (-6,1%), Bergamo (-5,6%) e Vicenza (-4,9%). Napoli è a quota -1,4% poco meglio Roma all’1,3%.
In controtendenza invece Pordenone (4,1%) con l’incremento maggiore davanti a Forlì-Cesena ed Aosta (entrambe 2,8%).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui