Una pausa di riflessione dopo la lunga corsa. Secondo l’analisi di un noto brand di immobili di lusso, nel primo semestre del 2020 vi è stato un calo generalizzato dei prezzi all’interno del mercato immobiliare di pregio. Si tratta di variazioni poco significative, nella maggior parte dei casi contenute entro l’1%, ma intanto è il segnale che il lungo periodo di espansione per il settore si è interrotto. Da maggio in avanti, sostiene l’analisi, il mercato però è ripartito, con Milano e Roma a ritmo più lento rispetto alle altre grandi città italiane per il ritardato ritorno in città da parte di chi si era spostato durante la fase più critica dell’emergenza sanitaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui