Buone notizie per gli immobili in attesa di condono della regione Campania. Un accordo trasversale fra Pd e Forza Italia ha reso possibile il condono edilizio per le case abusive costruite nella zona rossa del Vesuvio, quella a più alto rischio in caso di eruzione del vulcano partenopeo: sono almeno 30mila le sanatorie che nei prossimi mesi potranno essere richiesti da chi le aveva viste sempre senza via di uscita. Risaliva all’ormai lontano anno 2003 lo stop alle nuove edificazioni in zona, questa novità riguarda  quelle già esistenti durante il periodo delle sanatorie del del 1985 e del 1994″.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui